La scelta della location per il matrimonio

La scelta della location per il matrimonio è una delle decisioni principali e più delicate dell’organizzazione dell’evento.

Partire dalla location, però, è indispensabile. Questo perché dal posto dipende il vestito della sposa, il tipo di rinfresco/pranzo e molti dettagli che lì per lì non si è neppure in grado di quantificare ma che alla lunga possono diventare dei veri ostacoli. Tanto per fare qualche esempio, la cornice delle vostre nozze andrà a influenzare il dress code. Difficilmente un abito country potrà andar bene in una location ultra moderna.

Armonia dell’insieme prima di tutto.

Questo deve essere il comandamento alla base dell’organizzazione delle nozze! La futura sposa (e il futuro sposo) deve subito centrare qual è lo stile della cerimonia, quindi la location, e da lì diventa tutto più semplice. Saltare questo passaggio rischia di creare un vortice di problemi, problemi facilmente evitabili.

Un po’ di tempo, qualche catalogo, la suggestione di un film, o “dell’amica dell’amica che si è appena sposata”, il consiglio di qualche wedding planner di fiducia ed è fatta. Agite d’istinto.

Una volta scelto dove celebrare il matrimonio e dove festeggiare potrete iniziare a sfogliare i cataloghi matrimoniali e dare le prime indicazioni ai vostri ospiti. Se la cerimonia sarà in spiaggia i vostri cari avranno modo di scegliere un abito adatto alle circostanze, senza rischiare di stonare nel vostro giorno più importante.

location-matrimonio-firenze

La location non significa solo ristorante al lago o villa con il giardino, per chi può c’è la possibilità di spaziare nella scelta. Cambiare regione, o addirittura stato, o perché no emisfero. Si tratta di una nuova fortunata invenzione, che, neanche a dirlo apposta, proviene dal mondo anglosassone.

In America la chiamano “destination wedding” e ha preso piede ultimamente anche nel nostro Paese. Consiste nell’idea di sposarsi all’estero, possibilmente in un luogo lontano da tutto e da tutti. Solo voi due o in pochi intimi, questo non è importante, ciò che conta è la “fuga d’amore”. Se avete sempre sognato di invitare pochi amici e parenti in un paese diverso dal vostro questa è l’opzione che fa per voi. Non si tratta solo di scegliere di andare ai Caraibi ma anche la struttura che ospiterà tutta la cerimonia o almeno la parte “delight”.

Una volta stabilito il budget, è sufficiente fare una scrematura di ville, casali e hotel di lusso. Per chi può, (non solo) sognare in grande, una tendenza degli ultimi anni vede fra le location più apprezzati castelli e ville d’epoca. Un sogno non alla portata di tutti ma sicuramente affascinante. Le location sono disponibili per offerte pensate per diversi tipi di budget. Sicuramente la scelta del luogo non è un elemento da poco ma resta anche la parte più divertente nel determinare l’andamento dell’intero matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *